Home Page


GIOCHI

Storia
E-Mail Olistica
Ultime Modifiche Varie


WARGAME STORICI
ARMATI
DBA
DBR
NAPOLEON's BATTLE
16th CENTURY NAVAL WARFARE

FANTASY
HOTT
WARHAMMER
BLADESTORM
FANTASY WARRIOR
BATTLE MASS
TEENEGE MUTANT NINJA TURTLES
ALTRI
MANDÀLA MARGARITA
IL CODICE DEL PADRE NOSTRO
BENVENUTI A BORDO
LA LUCE DEL PARADISO
FACCIAMO I PIATTI
LA QUASI GUERRA
FACCIAMO ORDINE




ARMATI

Sia il regolamento base ARMATI che l'espansione ADVANCED ARMATI sono editi in inglese della QUANTUM ed a suo tempo sono stati tradotti in italiano dall'ARS MILITARIS.
Copre i periodi antico, medioevale e rinascimentale. È giocabile sia in 15 mm che in 25 mm, ma le basatte possono anche essere riempite da "masse" di 6 mm o 2 mm, secondo il gusto estetico personale.
Il regolamento deriva da TACTICA, è leggermente più complesso del D.B.A. ma è più rapido e risulta molto avvincente. L'espansione fornisce regole aggiuntive e permette di costruire le armate con un sistema a punti.
Rispetto ad altri regolamenti, ha il vantaggio che l'imbasettamento č eguale a quello del più diffuso D.B.A. quindi con le stesse miniature è possibile giocare entrambi i regolamenti senza dover adottare particolari accorgimenti.
Poiché gioco entrambi i regolamenti preciso che in Armati apprezzo molto la mobilità delle cavalleria leggere mentre nel D.B.A. la regola del "recoil" rende adeguatamente i problemi di coesione degli eserciti antichi e medioevali. Armati è inoltre più adatto a rigiocare battaglie storiche.
Le battaglie storiche che ho rigiocato o arbitrato sono le seguenti:

Vedere inoltre il contibuto "Armati sullo Scaffale" nel sito Armati Italia.


DBA

Il regolamento D.B.A. (De Bellis Antiquitatis) č edito in inglese dalla Wargames Research Group. La versione 1.0 č stata a suo tempo tradotta in italiano dalla Ars Militaris. Della 2.0 sono reperibili numerose traduzioni di appassionati compresa la mia, che comprende la traduzione dei nomi di tutti gli eserciti; non è priva di imprecisioni ma le correggo via via che si presentano.
Il regolamento è adatto ai principianti per la sua semplicità ed economicità, in quanto un esercito è composto da una cinquantina di miniature. Tuttavia è apprezzato anche da giocatori veterani perchè è avvincente, rapido e permette di giocare una campagna tra 5-6 giocatori in mezza giornata.

Personalmente dispongo di seguenti eserciti:


In questo sito sono disponibili le seguenti risorse:


DBR

Il D.B.R. (De Bellis Renationis) appartiene alla prospera famiglia De Bellis e beneficia dell'esperienza dei regolamenti precedenti (D.B.A. e soprattutto D.B.M.).
I tre libri di Army List del D.B.R. coprono il periodo dal 1494 al 1700, ed oltre alle guerre europee è possibile rigiocare le guerre in India, in estremo oriente, le spedizioni dei conquistadores e le imprese dei pirati caraibici. Oltre a tutte le indicazioni per formare gli eserciti, riportano interessanti informazioni storiche sulle truppe rappresentate. Gli eserciti vanno da un massimo di 2.000 punti; con quattro comandi, più le truppe alleate, la flotta e le fortificazioni, ad un minimo di 100 punti (Condensed Scale), scala equivalente al D.B.A. per quantità di miniature, numero di basette e dimensioni del campo di battaglia.
Ho giocato alcune battaglie ipotetiche con eserciti della Guerra dei Trentanni (in 10 mm, con la basetta e le distanze ridotte di 1/3).


NAPOLEON's BATTLE

Il regolamento, della gloriosa AVALON HILL, è a livello di brigata ed adotta la scala degli effettivi 1:120 (un soldatino rappresenta 120 combattenti reali).
L'ho giocato grazie ad alcuni amici, più interessati di me a questo periodo, che dispongono degli eserciti francese, russo, bavarese ed inglese con i loro alleati del 1815: Repubblica Olandese, principarti di Brunswick e di Nassau.
Le battaglie storiche da me giocate o alle quali ho assisito come spettatore (il tempo spesso è tiranno) sono le seguenti:


RULETTES 16th CENTURY NAVAL WARFARE

È un semplice regolamento sui combattimenti navali nel Mediterranio nel sedicesimo secolo, della "Wargames Research Group". Ho effettuato la traduzione, affrontato mio fratello e modificato le regole per giocarlo su un foglio a esagoni, con galere auto-costruite, in modo da rendere le battaglie più veloci.



H.o.T.T.

Regolamento della WARGAMES RESEARCH GROUP. La sigla significa HORDE OF THE THINGS (in assonanza con LORD OF THE RINGS) mentre la traduzione italiana del regolamento era edita dalla ARS MILITARIS, ed è intitolata semplicemente FANTASY CAMPALE.
Si tratta della versione fantasy del D.B.A., del quale ha gli stessi vantaggi. Con una cinquantina di soldatini, e anche meno, si costruisce un piccolo esercito fantasy, ed in mezza giornata si gioca una campagna o un torneo.
Il sistema a punti permette di personalizzare e variare le proprie armate, cosė alcuni eserciti possono essere utilizzati sia per il D.B.A. storico che per il fantasy (Medioevali e Barbari), con l'aggiunta di uno o due modelli (un Eroe, un Drago o un Mago).
Ma, come dice il titolo, dalla propria mente possono uscire i pių disparati tipi di orde, con scenari ambientati nei mondi pių inaspettati.
È uno dei giochi preferiti di mio figlio, con il quale ho il piacere di schierare eserciti mediovali (con mago e paladino), barbari (con belve e sciamano), elfi dei boschi (con centauri ed uomo-albero), elfi del mare (con eroe e drago), elfi neri (con elfette e cavalcatori di lucertole), uomini-lucertola con eroe e dinosauri ammaestrati, ed un contingente alleato di nani del caos con schioppi e cannone multi-canna.
In questo sito sono disponibili le seguenti risorse:


WARHAMMER

Di questa vasta e già classica serie della GAMES WORSHOP, più che l'attuale versione italiana MARTELLI DA GUERRA, resto fedele alla terza versione del WARHAMMER FANTASY BATTLE e all'inimitabile WARHAMMER SIEGE con stupendi castelli realizzati mediante mattoncini EXIN (Spagna), al WARHAMMER 40K ed a numerosi altri giochi da tavolo e di ruolo della GW, primo tra tutti SPACE HULK.
A suo tempo ho tradotto la terza edizione del Warhammer Fantasy Battle (con integrazioni dal Role Play), il Warhammer 40.000 e lo stupendo Warhammer Siege (utilizzabile sia per il Fantasy Battle che per il 40.000). Le traduzioni sono integrate con materiale tratto dalla rivista ufficiale inglese White Dwarf.
Questa passione ha conivolto mio figlio, con il quale abbiamo auto-costruito molto materiale scenografico: silos industriali, rigassificatori, oleodotti, una discarica radioattiva, una collina-nido di insetti giganti, alcune rovine. La partita più giocata risulta essere lo sbarco da navette spaziali da parte di un esercito di insetti su un'impianto industriale tenacemente difeso dagli space marine; forse si tratta di insetti ecologisti.
In questo sito sono disponibili le seguenti risorse:


BLADESTORM

Bladestorm, arricchito dal supplemento Bladestorm Bestiary, della "Iron Crown Enterprise", è un ottimo e ricco regolamento di wargame fantasy, derivato dall'omonimo role play, adatto a scontri con poche miniature.
Il nome è dovuto al fatto che il continente sul quale è ambientato è periodicamente colpito da una tempesta magica che assume varie forme, pone fine alle battaglie e spesso semina oggetti magici al suo passaggio.
Ho effettuato la traduzione su richiesta e qualche partita con i nipoti.

FANTASY WARRIOR

Della "Grenadier Miniatures", è semplice e ricco di trovate "fantasy" come la possibiltà di migliorare il morale delle proprie truppe arringandole o affiancandole a "beniamini". Ho effettuato la traduzione quando ancora non esisteva la versione italiana, seguita da alcune rapide e divertenti battaglie.


BATTLE MASS

I capitoli Battle Mass per battaglie fantasy, ed il capitolo Naval Rules, per gli scontri navali fantasy, sono compresi nel libro "Fantasy Wargaming" di Martin Hackett (PSL), che tratta in maniera approfondita numerosi aspetti dei giochi fantasy (role-play, generazione di mondi fantasy, pubblicazioni, miniature, letteratura).
Ho letto e riletto il libro e tradotto questi due capitoli.


TEENEGE MUTANT NINJA TURTLES

Gioco di ruolo di investigazione in un mondo di animali mutanti ed esperti in arti marziali, con mumerosissime armi, attrezzature ed abilità. Può essere giocato benissimo anche senza le Tartarughe Ninja. Curiosamente il metodo consigliato per generare un'avventura è sfogliare un quotidiano (e funziona).
Ho effettuato la traduzione quando ancora non esisteva la versione italiana.



Home Page Storia Olistica Varie